IL COMUNE DI BARLETTA CONFERISCE LA CITTADINANZA ONORARIA AL GIORNALISTA PIRANI ED ALLO STORICO SCHREIBER

La locale Amministrazione ha conferito la cittadinanza onoraria di Barletta al giornalista Mario Pirani ed allo storico Gerhard Schreiber . La decisione, approvata in data odierna con una deliberazione della Giunta, è finalizzata a mantenere viva la memoria dei fatti del 1943 (quando il locale Presidio militare, guidato dal colonnello Francesco Grasso, si oppose con fermezza all'avanzata nazista) e a tutelare i valori della Resistenza. Amici sinceri della città di Barletta, che si sono battuti affinché il comportamento esemplare dei nostri soldati ricevesse il riconoscimento che meritava è possibile leggere nella motivazione.

La scelta dell'Amministrazione - spiega l'assessore comunale agli Affari Generali ed Istituzionali, Francesco Grippo è un doveroso segno di stima nei confronti di due illustri esponenti del mondo culturale che si sono instancabilmente adoperati per far sì che Barletta vedesse riconosciuto il sacrificio dei propri figli e l'eroismo dimostrato in uno dei momenti decisivi del secondo conflitto mondiale. Eroismo testimoniato dalla concessione delle Medaglie d'Oro al Valor Militare e al Merito Civile, conferite rispettivamente nel 2003 e nel 1998. Auspichiamo che Pirani e Schreiber possano essere ospiti della città quanto prima,in segno di ulteriore gratitudine da parte della locale Amministrazione e della città tutta .

Mario Pirani , una delle maggiori firme del giornalismo italiano, ha intrapreso una sua personale battaglia per far uscire dal silenzio l'eccidio di Cefalonia e altri episodi (tra cui, appunto, quello di Barletta) che testimoniavano l'operato valoroso di molte unità delle Forze Armate italiane, non senza ricordare l'altra Resistenza , vale a dire quella degli oltre 600.000 militari internati in Germania che, malgrado le persecuzioni, rifiutarono in maggioranza di aderire alla Repubblica di Salò. Sul quotidiano La Repubblica Pirani ha scritto numerosi resoconti e testimonianze di questo impegno in onore della verità.

Gerhard Schreiber , uno dei più importanti storici contemporanei, è studioso dei rapporti tra Italia e Germania. Egli ha reperito negli archivi tedeschi ed italiani documenti fondamentali sui crimini commessi dagli uomini della Wehrmacht in Italia, tramite i quali è riuscito a ricostruire la storia di eccidi ignobili. La documentazione reperita da Schreiber negli archivi tedeschi ha dato un contributo decisivo alla concessione della già citata Medaglia d'Oro al Valor Militare, in quanto ha inequivocabilmente dimostrato, per stessa ammissione dei tedeschi, l'eccezionalità della Resistenza del Presidio militare di Barletta all'indomani dell'Armistizio.

Barletta, 23 gennaio 2006